La CA’ DI CIAPP: storia delle due statue più scandalose di Milano

Il palazzo Castiglioni si trova al numero 47 di corso Venezia su progetto di Giuseppe Sommaruga. E’ considerato uno dei capolavori del Liberty italiano, anche se divenne celebre per qualcosa che non non ha più. Al momento dell’inaugurazione, nel 1904, sopra il
portone c’erano una coppia di statue che diedero scandalo.

Erano due donne procaci e semisvestite che rappresentavano l’allegoria della pace e dell’industria e diventarono
subito oggetto di sarcasmo tra i cittadini, che ribattezzarono il palazzo “Cà di ciapp”.

Infastidito dalle dicerie, dagli attacchi dei bigotti e soprattutto dai voyeur, Castiglioni si decise a levare le statue che furono riutilizzate per una entrata laterale di villa Faccanoni, che oggi ospita la clinica Columbus, in via Buonarroti 48, altro palazzo progettato da Sommaruga.

Leggi anche: Milano a luci rosse: le dieci opere più scandalose di Milano

MILANO CITTA’ STATO

Leggi anche:
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
Milano città stato: la rivoluzione inevitabile per uno stato allo sbando
E ora Milano città stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano città stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso milano città stato
Corrado Passera: Milano città stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano città stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)