Fino a inizio ‘900 il quotidiano più diffuso in Italia era “Il Secolo”, pubblicato da Sonzogno

Fondato nel 1866 a Milano dall’editore Edoardo Sonzogno, fino ai primi anni del novecento Il Secolo fu il quotidiano più diffuso in Italia. Era un quotidiano d’opinione di sinistra che intraprendeva battaglie politiche e sociali anche se doveva gran parte del suo successo ai feuilletons pubblicati a puntate e a concorsi a premi per i lettori.

La forza di Sonzogno furono anche i libri di narrativa a prezzi bassi e l’opera, con la concorrenza diretta a Ricordi. Sonzogno era anche un grande filantropo: nel 1884 fece aprire gli “asili notturni” per i senzatetto.