Il Futurismo nacque in Corso Venezia n.23

Al numero 23 di Corso Venezia, all’angolo con via Senato, Tommaso Marinetti fondò la rivista Poesia, da dove, come ricorda una lapide davanti al palazzo, “il movimento futurista lanciò la sfida al chiaro di luna specchiato nel Naviglio”