Il fondatore di Milano è Belloveso

A Roma hanno Romolo. A Milano abbiamo Belloveso. Il re celtico è considerato il fondatore di Milano, anche se a differenza dell’omologo romano su di lui è calato l’oblio. Per riportarlo alla luce nel 1920 lo scrittore Massimo Bontempelli scrisse un capitolo del suo La vita Operosa in cui narrava della costruzione di un quartiere avveniristico ricco di grattacieli e di palazzi ultramoderni intitolato a Belloveso.
Nella realtà esiste una piazza intitolata al re celtico, in zona Niguarda.

Fonte: Milano d’Italia, Alberto Pezzotta- Anna Gilardelli, Bompiani