Dov’è il cavallo di Leonardo?

Fu il principale motivo che spinse Ludovico Il Moro a volere a Milano Leonardo Da Vinci: un monumento equestre in onore del padre Francesco Sforza. Inizialmente il progetto prevedeva un cavallo impennato con un cavaliere a grandezza naturale. Ma Leonardo voleva qualcosa di più e progettò un’opera faraonica: un cavallo in bronzo di oltre sette metri di altezza. 

Per difficoltà economiche e per accadimenti storici che portarono Leonardo e Ludovico via da Milano, il cavallo non venne realizzato. Cinque secoli dopo il progetto vide finalmente la luce, anche se a grandezza inferiore rispetto a quello che aveva inizialmente concepito il genio fiorentino. Oggi il cavallo si può ammirare all’ippodromo di San Siro, anche se molti cittadini lo vorrebbero altrove.

 

La beffa del Cavallo di Leonardo a Milano