Breve storia del “Pinocchio della Madonnina” in corso Indipendenza

La statua, in bronzo, fu realizzata nel 1955 e venne inaugurata il 19 maggio 1956 nel campo giochi dei giardinetti spartitraffico di corso Indipendenza.
I giornali locali la definirono “il Pinocchio della Madonnina”, sottolineando come il personaggio rappresentato da Fagioli fosse ben diverso e maggiormente realistico di quello realizzato a Collodi.
La statua ritrae Pinocchio diventato bambino che osserva il corpo inanimato del burattino. Ai lati sono raffigurati il Gatto e la Volpe. Al centro c’è una frase del poeta Antonio Negri che ha ispirato l’opera dello scultore:
«Com’ero buffo quand’ero un burattino! E tu che mi guardi, sei ben sicuro di aver domato il burattino che vive in te?»

Folla inaugurazione statua (Wikipedia)