Finance from dummies: la finanza milanese spiegata da chi non ne sa nulla

“È tutta una questione di soldi, il resto è conversazione”. Tutto qui. Per chi pensa che Gordon Gekko dovrebbe essere il sindaco di Milano.

Finance from dummies: la finanza milanese spiegata da chi non ne sa nulla

La Borsa è una valigia piena di monete d’oro che viene spostata su e giù su una scala da uomini in giacca e cravatta.

Le azioni sono dei gesti con cui volontariamente o involontariamente si recano vantaggi o si fanno dei danni ad altri.

La start up è una gara, viene sempre preceduta da colpo di pistola, alla fine vince uno solo.

Le obbligazioni sono un modo con cui le persone eleganti si salutano.

Le assicurazioni sono quello che ti dice mamma quando esci e fuori è freddo.

Il capitale è un pesce d’altura. Oppure è l’unità di misura con cui si dividono i libri.

L’investitore è quello che compila la constatazione amichevole.

L’anatocismo è una corrente eretica sconsacrata nel Concilio di Trento.

La banca è un mobile un po’ alto su cui ti puoi anche sedere.

Le criptovalute sono il soffitto nelle cripte delle chiese.