16 frasi per licenziare un milanese e farlo soffrire

A Milano il lavoro è importante, molto importante. Per questo venire licenziato è un’onta per il milanese.

A dirla tutta oggi non si licenzia più nessuno, perché ormai esistono solo i contratti a progetto. Però anche in quel caso, non venire rinnovato è un po’ come venire licenziato.

Il datore di lavoro può comunicare al dipendente che non ha più bisogno di lui in molti modi, a volte si diverte a far male.

licenziare16 frasi per licenziare un milanese e farlo soffrire

 

#1 Si vede che ti impegni ma questo lavoro non è proprio il tuo.

 

#2 Scusa ma dobbiamo far provare la tua posizione al figlio del capo per prepararlo alla carriera all’interno dell’azienda.

 

#3 Per sostituirti abbiamo preso un ragazzo di Bari. Bravissimo.

 

#4 Abbiamo trovato uno che accetta di essere pagato in visibilità. E sai, con i tempi che corrono…

 

#5 Da come ti sei comportato in azienda immagino sia quello che volevi.

 

#6 Saresti perfetto ma non hai legato con i colleghi. Noi qui siamo una squadra affiatata.

 

#7 Sei simpatico. Ogni tanto potremmo vederci per bere qualcosa.

 

#8 Si vede che sei bravo ma noi siamo l’eccellenza geniale del nostro settore. Tu sei solo bravo.

 

#9 Se hai bisogno di qualche raccomandazione chiedi pure una lettera alla mia segretaria.

 

#10 Scusa ma sei l’ultimo arrivato. Se ci avessi messo meno a laurearti…

 

#11 Il tuo era un ruolo chiave ma non ti sei mai responsabilizzato verso i tuoi compiti.

 

#12 Dopo aver lavorato con noi ci saranno molte aziendine più piccole che ti faranno la corte. Non avrai problema a trovare qualcosa da fare.

 

#13 Avrei voluto darti più preavviso ma è una cosa che abbiamo deciso in settimana.

 

#14 Io non ho nemmeno idea di chi tu sia ma il tuo supervisore mi ha parlato male di te.

 

#15 Mi spiace ma o ti assumevamo a tempo indeterminato o ti licenziavamo. Abbiamo scelto la seconda.

 

#16 Con te ci siamo proprio sbagliati.

 

MILANO CITTA’ STATO

Leggi anche:
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
Milano città stato: la rivoluzione inevitabile per uno stato allo sbando
E ora Milano città stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano città stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso milano città stato
Corrado Passera: Milano città stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano città stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)