10 tecniche per non farti svaligiare casa quando vai in vacanza

Vuoi andare in vacanza ma non vuoi farti svaligiare casa? Non si può avere tutto, nella vita bisogna fare delle scelte.

Oppure prova a seguire questi consigli.

svaligiare casa10 tecniche per non farti svaligiare casa quando vai in vacanza

 

#1 Mettere qualcuno dentro casa

Pagare una persona per vivere al tuo posto e spendere il doppio per fare le vacanze.

#2 Antifurto volumetrico, ultrasuoni, infrarosso, combinatore telefonico

Con tutto quello che hai speso non sappiamo cosa ti è rimasto da rubare. Con quello che hai messo, faresti venire un pensiero a venire a rubarti in casa a chiunque.

#3 Antifurto fumogeno

Non crederai a quello che ti stiamo per raccontare. Esiste un nuovo antifurto che quando il ladro entra dentro gli crea una nebbia che il ladro non ci vede niente. Lascerai terrorizzato lo scassinatore.

#4 Le inferriate

Tipo San Vittore. Hai esagerato un po’ troppo. Vivi come in carcere.

#5 Luci accese

La bolletta non è un tuo problema. Augurati che non salti la corrente altrimenti il tuo metodo di antifurto l’hai bruciato. Quando entrerà il ladro ti ringrazierà perché non dovrà avere neanche la fatica di cercare l’interruttore.

#6 Animali

Rettili, molto pericolosi: chiudi bene il water altrimenti il serpente va via.

Pittbull: assicurati che ti riconosca al tuo rientro. Sei sicuro di avere calcolato bene le polpette da lasciargli?

#7 L’ingannatore

Tiene la radio accesa, una tapparella alzata, un giradischi che fa ruotare delle ombre di figure sulle pareti. I vicini sono preoccupati perché ti credono camminare tutte le notti. Non ci risulta che abbia mai funzionato.

#8 La webcam

Tecnologico, da ovunque puoi vedere casa tua. La tua rabbia raggiungerà livelli record quando vedrai la registrazione del ladro che ruba.

#9 Vicino di casa

Pessima scelta. Se pensavi di fare delle vacanze, scordatelo. Ad ogni rumore ti manderà un messaggino allarmante, ti chiamerà più volte. Il giorno che ti verranno a rubare non sarà in casa.

#10 L’ingegnoso

Dissemina tagliole, trucchi, trabocchetti. Non sei Willy Coyote, né a Giochi senza frontiere. Non funziona una mazza. Scegli uno dei metodi precedenti.

CONDIVIDI
Articolo precedenteDov’è il cavallo di Leonardo?
Articolo successivoAntonio Cova voleva costruire il locale più elegante della città
Ivan Salvagno
Milanese. Cittadino civico, indipendente, visionario, "spronatore" di politici. Imprenditore nel settore informatico dal 1997. Seguo con interesse la vita della nostra Milano, partecipo ai comitati (veri) e alle battaglie civiche della nostra Milano. Osservatore / conoscitore / critico dei lavori pubblici, specialmente su Milano; inclusi scempi, sprechi di denaro pubblico e superfetazioni edilizie. Ideatore della pagina https://www.facebook.com/noasfaltoit/ per la sistemazione e tutela del pavé. Pretendo una Milano etica e nuovamente Capitale Morale. Vivibile, ecologica, innovativa ma che rispetti e valorizzi il passato. Sostenitore della città d’acqua; dalla riapertura dei Navigli alla riattivazione delle rogge e sempre nel rispetto della bellezza originaria dei luoghi. Amante dell’eleganza milanese, difensore dei "classici": pavé, tram, case di ringhiera, cascine, etc.