10 cose che i milanesi vorrebbero importare da Londra

10 cose da importare da Londra

C’è chi ha risposto “la regina”.

10 COSE CHE I MILANESI VORREBBERO IMPORTARE DA LONDRA


#1 la lingua

Per loro è facile. Con l’inglese comunicano con tutto il mondo senza dover imparare nessuna lingua straniera. Comunque Milano se vuole essere una capitale internazionale dovrebbe avere l’inglese come seconda lingua, almeno in tutti i luoghi pubblici.

#2 il congestion charge
Da noi si litiga ancora sull’Area C. Estenderla, ridurla, azzerarla? A Londra funziona benissimo anche perchè la qualità dell’aria è una delle 4 priorità assegnate dalla legge al sindaco.

#3 il regime fiscale e di semplificazione per le imprese
Sarà capitato a tutti di conoscere qualcuno che vive a Milano ma ufficialmente lavora a Londra. Già, perchè a Londra per avere una società basta avere una casella postale e qualche centinaia di sterline. E una volta aperta l’attività vi sono vantaggi infiniti rispetto al nostro sistema.

#4 la scena musicale
La capitale mondiale della lirica non può che morire d’invidia di fronte al successo della musica inglese.

#5 i musei gratuiti
Tutti i nostri musei sono a pagamenti, anche se molti di loro non arrivano a staccare 50 biglietti in gran parte delle giornate di apertura. Perchè non fare come a Londra dove ci sono magnifici musei statali che sono completamente gratuiti? Sarebbe davvero una così grave perdita?

#6 la tube

Su questo niente da dire: la magnificenza di Londra è sottoterra.

#7 il cosmopolitismo
Londra è una capitale mondiale anche per questo: per i mille colori che si trovano nella sua gente.

#8 il campionato di calcio
Eravamo il campionato più bello del mondo. Ora facciamo ridere.

#9 il sistema di istruzione
Anche in questo ci hanno superato. Un tempo eravamo noi a far nascere le università e ad essere considerati il meglio nella formazione dei giovani. Ma da allora sono passati secoli.

#10 la pulizia delle strade e i parchi
In generale il senso civico e l’educazione.