I 10 animali più milanesi

Anche Milano Città Stato cede al trend più evergreen di Facebook: gli animali. Per farlo, abbiamo scelto i dieci simboli della città, le bestie a cui i milanesi non riescono a dire di no.

I 10 animali più milanesi

#1. Il cane
Il pericolo di chi fa jogging al parco. Di taglio piccolo per le donne, di taglio grande per gli uomini e per chi vuole fare sapere che hanno una grande casa. Obbligatorio pedigree. Imbarazzano un po’ quando si ingroppano nelle aree riservate.

#2. Il gatto
Animale domestico per le donne. C’è chi lo tiene confinato in casa e chi se ne frega, lasciandolo andarsene in giro. Nota di merito per i gatti del Castello Sforzesco foraggiati dalle gattare.

#3. Il piccione
Molto amato, soprattutto quando ridotto a brandelli su una rotaia del tram.

#4. La pantegana
Di sera può sembrare un simpatico pesce che puccia a bordo acqua.

#5. Le zanzare
In onda tutti i giorni da primavera ad autunno, dal tramonto all’alba. Sono le più fameliche del globo.

#6. Le cornacchie.
Sono abilissime a prendere le cose nei cestini dei rifiuti e disseminarle in giro. Odiose. E troppo più intelligenti dei piccioni per finire a brandelli sotto le rotaie del tram.

#7. I merli
All’alba sono la più bella colonna sonora di Milano. Animali molto simpatici.

#8. Le carpe
Al parco sempione e i giardini di Porta Venezia ci sono degli stagni con la più alta concentrazione di carpe del mondo.

#9. I cavalli
Animali in estinzione. Un tempo giravano i carabinieri a cavallo. Ora non più. E i bambini ne soffrono.

#10. I passeri
Si muovono a gruppetti, come amici affiatati. Di solito fregano le molliche ai piccioni.