SIGNS. Grafica italiana al BASE

Facciamo il punto sullo stato attuale della grafica italiana.

SIGNS. non è solo una mostra. È un’iniziativa che, coinvolgendo vari media, intende offrire ai visitatori uno spaccato sullo stato della grafica e del design della comunicazione italiana.

L’inaugurazione, prevista per questa sera, non sarà solo il solito Opening, perché quello che succede a BASE ha sempre quel non-so-che di magico che lascia il segno. Previsto infatti anche un dj set a cura di STRA e El Capitano. SIGNS. non è solo un progetto.

L’evento è gratuito. Scaricando Spotlime, riceverai un promemoria dell’evento e potrai rimanere sempre aggiornato su tutti gli eventi di Milano.

Scarica l’app

È una mostra a cura di Francesco Dondina che sarà aperta fino al 20 dicembre e che prevede in cartellone 24 progettisti italiani: Alizarina, Stefano Asili, Mauro Bubbico, Ginette Caron, Cristina Chiappini, Gianluigi Colin, Pietro Corraini Studio, Artemio Croatto/Designwork, studio FM milano, Michele Galluzzo, Italo Lupi, Gianni Latino, Leftloft, Giuseppe Mastromatteo, Armando Milani, Maurizio Milani , Obelo, Origoni/Steiner, Federico Pepe, Mario Piazza, Massimo Pitis, Luca Pitoni, Guido Scarabottolo, Leonardo Sonnoli. A ciascun progettista è destinato un tavolo che accoglie – oltre agli artefatti finiti – disegni preparatori, maquette e prototipi che offra una visiona anche del dietro le quinte.

Ma SIGNS. sarà anche un momento per ascoltare, partecipare, sperimentare attraverso un programma di WORKSHOP sul graphic design e un ciclo di DIALOGUES con i progettisti.

Ingresso gratuito. Cliccando su “Ci Vado” riceverai un promemoria dell’evento. L’ingresso al locale è a discrezione dell’organizzazione.

Per qualsiasi informazione sull’evento scrivi a Spotlime. Ci trovi su WhatsApp dalle 09:00 alle 22:00 al 324 611 6144.

Vuoi saperne di più? Scopri Spotlime, l’app che seleziona i migliori eventi di Milano.

Scopri di più