Elia Festa – Nato soprattutto a Milano

Un percorso nella storia della produzione dall'animo astratto di un grande fotografo: Elia Festa, in mostra presso la Galleria Gruppo Credito Valtellinese fino all'1 Luglio.

Elia Festa è un artista visivo, un fotografo conosciuto e apprezzato già dalla fine degli anni settanta: il suo obiettivo immortala dettagli di oggetti, architetture, fenomeni e luci che sfuggono agli occhi di chi osserva in modo frettoloso e superficiale la realtà di tutti i giorni. Nonostante questi particolari passino inosservati alla maggior parte delle persone, Festa è in grado di coglierne l’essenzialità e, grazie alla sua curata post-produzione, ne svela la parte più incredibile e nascosta.

Le sue opere potrebbero sembrare macchie astratte, ma, riuscendo a cogliere l’analisi che Festa riesce a fare su ogni suggestione catturata dalla sua macchina, rimandano a paesaggi in grado di suscitare emozioni e curiosità, i quali acquisiscono una nuova vita indipendente.

Elisa Festa – Nato soprattutto a Milano“, presso la Galleria Gruppo Credito Valtellinese, è una mostra a ingresso libero, curata da Matteo Fantoni, che ripercorre un ampio percorso temporale e cronologico della carriera dall’artista ed è strutturata secondo un susseguirsi di volumi variabili, compressioni ed esplosioni spaziali, luci e ombre che il visitatore attraversa per conoscere e vivere le opere di questo fotografo dall’animo astratto.

 

SCOPRI l’evento

Vuoi saperne di più?

Registrandoti su Spotlime, l’app che seleziona i migliori eventi di Milano, riceverai un promemoria dell’evento e potrai rimanere sempre aggiornato su questo e tutti gli eventi simili in città. Inoltre, prenotandoti dall’app e partecipando agli eventi, riceverai un vantaggio esclusivo.

SCOPRI l’app

1 COMMENTO

  1. State facendo seriamente? Allora perché non ne so niente? Perché non sa nemmeno Renato Patetta con cui abbiamo rivangato lo stato dell’arte in occasione della revisione delle province del governo Monti? Chi sta guidando il progetto, se è ancora vivo?
    AgoràAmbrosiana è rinata con questo progetto in una tavola rotonda all’Umanitaria in occasione della presentazione di Milano, La città infinita aslla Triennale…

Comments are closed.