Book Pride: il salone del libro indie al BASE

Ritorna il salone del libro dedicato all'editoria indipendente. Che quest'anno ha un'altra novità: non solo al BASE, ma anche fuori.

L’anno scorso l’ho amato parecchio il Book Pride, quest’anno non vedo l’ora di fare il bis.

Ritorna infatti Book Pride, il salone dedicato all’editoria indipendente, che promuove un modo di leggere che sia critico, indipendente e curioso.

Ritorna Book Pride ed occupa di nuovo gli spazi di BASE in via Bergognone e si allunga fino al MUDEC.

Tra le proposte e le case editrici presenti, a parte la tanto amata E/O, ci saranno anche tra gli espositori, Fandango Editore, Iperborea, L’Orma, casa editrice che amo particolarmente, da sempre attenta alla pubblicazione di testi europei e della cultura franco-tedesca con la bellissima collana Kreuzville (Kreuzberg a Berlino, Belleville a Parigi) fiera espressione del tempo dello scrittore cosmopolita e apolide, che attinge a tradizioni letterarie antipodiche eppure complementari.

Ma anche la più famosa Marcos Y Marcos, la Minimum Fax e molti altri.

Insomma, avete presente quei bambini euforici che iniziano a saltellare senza sosta dopo aver esagerato col cioccolato? Eccomi.

In più quest’anno ci saranno tutta una serie di appuntamenti che si dislocheranno in alcuni punti nevralgici del buon leggere.

Non perderti l’appuntamento-gemellaggio con la Marco Polo di Venezia che sarà da verso libri per una serata tutta speciale.

SCOPRI l’evento

Vuoi saperne di più?

Registrandoti su Spotlime, l’app che seleziona i migliori eventi di Milano, riceverai un promemoria dell’evento e potrai rimanere sempre aggiornato su questo e tutti gli eventi simili in città.

Inoltre, prenotandoti dall’app e partecipando agli eventi, riceverai un vantaggio esclusivo.

SCOPRI l’app

CONDIVIDI
Articolo precedenteIn che cosa l’Italia si dovrebbe milanesizzare?
Articolo successivoQuando a Milano c’era la fiera campionaria
Redazione di Spotlime
Spotlime è l'applicazione per scoprire i migliori eventi nelle principali città italiane. Spotlime è semplice e intuitiva: gli eventi presenti sono suddivisi per categorie, per data e vi è anche una mappa che geolocalizza ogni locale. Un team di content editor seleziona quotidianamente i migliori aperitivi, concerti, mostre, discoteche, e non solo. Tramite l’app, gli utenti possono scegliere gli eventi che più rispecchiano i loro gusti, ma anche prenotarsi direttamente e ricevere vantaggi esclusivi (ingresso gratuito, sconti, drink omaggio, saltacoda). I locali e gli organizzatori di eventi possono utilizzare l’app per aumentare la propria visibilità online, farsi conoscere dal pubblico più adatto e aumentare i propri clienti. Al momento è attiva a Milano, Roma, Firenze, Bologna Napoli, Torino, Bari, Catania, Genova, Padova e Palermo.